EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Accessibilità ai finanziamenti per la formazione

CFM / Servizi / Accessibilità ai finanziamenti per la formazione

 

Ogni azienda già paga, inconsapevolmente, un ammontare mensile dedicato ad alimentare un fondo nazionale per la formazione continua. E’ possibile dirottare questo versato ad un conto dedicato, iscrivendosi gratuitamente ad un fondo paritetico interprofessionale *, e sfruttare così quanto già pagato per formare direttamente i propri dipendenti. Grazie al team CFM, è così possibile essere guidati e recuperare per la propria formazione quanto già speso oppure integrare la copertura di investimenti necessari per la formazione accedendo a bandi di enti pubblici.

Perché

La competitività è soprattutto legata alle competenze dei lavoratori che diventano strategiche se disponibili e capaci di evolversi seguendo i cambiamenti delle tecnologie e le esigenze dei mercati. Un investimento imprescindibile ma spesso oneroso sia se la formazione viene pagata sia se si accede ai fondi pensando di utilizzare una streuttura interna: sfruttare i finanziamenti a fondo perduto per la formazione richiede alta competenza tecnica e procedure burocratiche invasive per la quotidianità dell’azienda. Affidarsi ad un partner esterno solleva l’azienda da buona parte dell’iter senza nessun costo da parte dell’azienda poiché le attività sono interamente finanziate all’interno del piano.

Come

Il team CFM supporta quindi le imprese, nel monitoraggio e gestione delle opportunità messe a disposizione dai principali fondi interprofessionali e enti pubblici in tutte le fasi:

  •       Definizione dei fabbisogni aziendali e progettazione tecnica del Piano Formativo
  •       Relazioni industriali con le parti sociali (ove richiesto dall’ente finanziatore)
  •       Presa in carico di tutti gli adempimenti burocratici: Monitoraggio procedurale secondo lo standard dell’ente erogatore, gestione della piattaforma informatica dell’ente erogatore
  •       Assistenza nell’erogazione delle azioni formative: Coordinamento procedurale secondo le indicazioni dell’ente erogatore, tutoraggio burocratico
  •       Rendicontazione delle azioni formative: predisposizione della rendicontazione di progetto secondo la normativa vigente, revisione dei conti e relazione di certificazione delle spese, elaborazione del rendiconto con applicativo informatico dell’ente erogatore

Cosa

Supportiamo ogni azienda nell’acceso a

  •       Finanziamenti per la formazione Fondi Interprofessionali: ogni azienda versa già obbligatoriamente un contributo aggiuntivo sui versamenti Inps per un fondo dedicato alla formazione. L’iscrizione gratuita ad un Fondo Interprofessionale consente all’azienda, di qualsiasi dimensione, di fruttare quanto già pagato per organizzare corsi di formazione, training on the job interni o formazione one to one (consulenza formativa) per innalzare le competenze dei lavoratori e tener il passo di un mercato che cambia.

Lo facciamo supportando l’azienda nell’individuare il fondo interprofessionale più adatto alle caratteristiche della sua organizzaizione o la aiutiamo a sfruttare al meglio le opportunità messe a disposizione del fondo al quale è già iscritta.

Progettando, gestiamo e rendicontiamo progetti aziendali o inserendo l’azienda in progetti quadro per ottenere un effetto moltiplicativo su quanto versato sui principali Fondi interprofessionali sollevando l’azienda da ogni adempimento burocratico fornendo le risorse economiche per pagare i propri formatori e sostenere lo sviluppo di qualsiasi competenza richiesta in azienda.

  •       Finanziamenti pubblici per la formazione: monotoriamo le opportunità concesse dagli enti pubblici ad aziende e lavoratori per supportare la formazione continua. Mettiamo a disposizione la nostra rete di enti accreditati a livello regionale e nazionale per accedere ai finanziamenti pubblici.

*Ogni azienda versa obbligatoriamente all’INPS lo 0,30% dei contributi in applicazione dell’art. 25 della Legge 21 dicembre 1978 n. 845 e normativa collegata (contributo  obbligatorio per l’assicurazione contro la disoccupazione involontaria). L’Azienda può decidere di destinare questo accantonamento obbligatorio, all’utilizzo diretto per la formazione dei propri dipendenti semplicemente iscrivendosi ad un FONDO INTERPROFESSIONALE. Con l’iscrizione GRATUITA ad un Fondo, l’Azienda dirotta quanto obbligatoriamente versato per utilizzarlo direttamente.